PULIZIA E MANUTENZIONE DELLO STRUMENTO MUSICALE

Un mese di eventi e promozioni dedicate alla pulizia e alla manutenzione dello strumento musicale

Passate le feste, terminate le sfilate bandistiche dell’avvento, finiti i concerti dell’ultimo dell’anno, sceso dal palco dove hai sputato sangue e sudato tutta la notte, il tuo caro ed amato strumento avrà bisogno di un'attenta pulizia.

E’ per questo che abbiamo deciso di dedicare tutto il mese di Gennaio alla cura e alla manutenzione dello strumento musicale , attraverso promozioni e iniziative che ti spiegheremo all’interno di questo articolo.

Ti consigliamo infine, per rimanere sempre aggiornato di iscriverti alla nostra newsletter o di seguirci sui nostri social. Ma adesso non perdiamo tempo!

P.s. i primi 5 giorni di gennaio le spedizioni sono gratuite con un minimo di carrello pari a 20€, utilizzando il coupon FREE19

Abbiamo pensato di applicare uno sconto del 10% su tutte le custodie con marchio Omebaige e Bags e 10% sulle custodie per flauto traverso DP Accessories

Ecco alcune dritte suddivise per strumento e realizzate con la collaborazione dei nostri tecnici di reparto , per pulire e mantenere al meglio il tuo strumento.

  • Ricorda: la pulizia è essenziale!
  • Non evitare mai di pulire il tuo strumento.
  • Pulirlo significa mantenerlo nel tempo.
  • Mantenerlo nel tempo ti garantisce che il suono per cui lo hai scelto ti accompagni per sempre.

Chitarra acustica ed elettrica

La chitarra è uno strumento in legno vivo, non è plastica o metallo. La cura della chitarra è fondamentale. Iniziamo subito con un kit di pulizia proposto da casa Gibson esclusivamente per chitarre con finitura in nitrocellulosa comprendente: una crema per rivitalizzare la finitura, un prodotto per la tastiera, un pulitore per metallo a bassa abrasione e due panni originali Gibson.

Se di solito usavi olio di limone o addirittura il succo grezzo per la tastiera o altri rimedi, adesso è arrivato il momento di prenderti cura della tua 6 corde con prodotti professionali ad un prezzo veramente ragionevole.

P.s. ricorda di agitare bene i prodotti prima dell’uso. Guarda anche la versione con tracolla, ottima anche come idea regalo per il/la tuo/a amico/a chitarrista.

Per la pulizia del Body ti consigliamo la crema della Dunlop, semplice e pratica da utilizzare con un panno. Per ulteriori approfondimenti ti invitiamo a leggere questo articolo: come lucidare la chitarra elettrica

Passiamo al cambio delle corde e alla loro pulizia. Anche qui basta con stracci, straccetti o accessori improvvisati, guarda tra i prodotti sopra abbiamo inserito due semplici accessori e pratici da usare, mentre per il cambio corde guarda il video qui di seguito realizzato con un tecnico della DR String presso il nostro store di Via Ghislandi, 55 in Bergamo.

 

Tromba 

La tromba fa parte della famiglia degli ottoni. La cosa importante per la funzionalità di questo bellissimo strumento è mantenere i pistoni puliti ed oliati come le pompe di intonazione ben ingrassate. Nei nostri kit di pulitura già configurati prevediamo due tipologie di panni lucidanti, quello giallo con un impregnante/lucidante per strumenti laccati e grigio con un lucidante per strumenti argentati. In entrambi i casi toglie i graffi e rende più brillante la finitura dello strumento.

Consiglio: Quando pulite/lucidate la vostra tromba (ma vale per tutti gli ottoni) fate sempre un movimento rotatorio con il panno.

  • Usate lo scovolino per togliere eventuali impurità dalle curve e dal corpo dello strumento.
  • Oliate i pistoni attentamente dopo averli puliti
  • Pulite i maschi delle pompe di intonazione e ingrassatele in modo che siano scorrevoli

Kit pulizia per tromba

Sassofono

Questo bellissimo strumento inventato da Adolphe Sax merita tutta la miglior cura possibile. L’asciugatura interna e la pulizia esterna dalle ditate, dal sudore etc.. è la parte più importante della manutenzione che un musicista può autonomamente fare al suo strumento. Nei kit di pulitura per i vari sax trovate il panno con il pesino per l’asciugatura interna, un panno morbido in tessuto o meglio ancora in microfibra per la pulitura esterna e i pad dryer, un utile “mini-pannetto” che serve per asciugare i tamponi dall’acqua che si produce mentre si suona.

Clarinetto 

Mantenere il legno del clarinetto in perfetto stato è l’obiettivo di una pulitura costante ed attenta. L’azione più importante è l’asciugatura interna del fusto del clarinetto. Nel kit di pulizia per clarinetto dell’ottima marca DP ACCESSORIES  da noi consigliato, trovate un ottimo panno molto assorbente per l’asciugatura interna con il pesino finale. All’interno del kit inoltre trovate il panno per la lucidatura delle chiavi e il grasso per nutrire il sughero del clarinetto rendendo agevole l’ingresso del bocchino e il montaggio del pezzo superiore con la campana e il pezzo inferiore.

Ricapitolando:

  • Pulisci sempre internamente il fusto del tuo clarinetto.
  • Usa un buon panno assorbente
  • Lucida le chiavi esternamente con un panno in microfibra o con un panno soffice lucidante
  • Nutri i sugheri del tuo clarinetto costantemente e non lasciarli seccare, questo renderà agevole il montaggio dei pezzi e del bocchino

Guarda in promo questo ottimo Kit di pulizia per clarinetto

Il mercato vi offre anche altre soluzioni come il kit di manutenzione della Yamaha 

Flauto Traverso 

(scritto da Marcello Daminelli)

Consiglio!: pulisci sempre il flauto traverso dopo aver suonato, anche se per pochissimo tempo, fallo ugualmente sia internamente che esternamente tramite la procedura che ti descrivo qui di seguito.

Kit di pulizia per flauto traverso

Per pulire il flauto traverso servono necessariamente 3 elementi:

  • il panno in microfibra (o panno in materiale soffice per evitare graffi),
  • la bacchetta di pulitura (quella che molti chiamano il bastoncino per pulire il flauto)
  • il panno per l’asciugatura di solito in garza.

Molti flautisti non sanno pulire bene il loro flauto. Banalmente consiglio di smontare sempre il flauto e pulire le parti separatamente. Per pulire internamente il flauto traverso, infiliamo la garza nell’asola della bacchetta cercando di creare una “pallina” soffice che tamponi bene il fondo della testata, cioè il disco del supporto del sughero: il punto dove si raccoglie di più “l’acqua” prodotta dal musicista. Dopo aver pulito la testata internamente procediamo sul corpo e sul piede.

Terminato l’interno continuiamo con l’esterno togliendo le ditate lasciate suonando. Ricordo che se le ditate non sono pulite velocemente, possono creare quello spiacevole effetto detto “finger-printing” cioè una ossidazione rapida ed indelebile dell’argento o del nickel-silver che potrà essere lucidata solo con delle paste abrasive speciali.

Un altro trucchetto per pulire bene la testata è quello di usare il panno BG A32HRS  E’ di facile utilizzo e pulisce molto bene il fondo della testata. Ricordatevi solo di usarlo in caso di testata con parecchia acqua all’interno. Le promozioni attive per la cura e la manutenzione del tuo flauto traverso su dampi.it sono: -10% extra su custodie dp accesories e promozioni su kit di pulizia per flauto traverso e kit di pulizia professionale per flauto traverso

Per una lettura più completa leggi il nostro articolo : come pulire il flauto traverso

Piatti Batteria

Per una semplice pulizia preliminare immergi i piatti in acqua tiepida con uno sgrassatore. Il calore dell’acqua e il prodotto sgrassante serviranno per rimuovere i grumi di sporco e le incrostazioni di grasso più voluminose, facilitando la fase successiva della pulizia ed evitando graffi quando andremo a sfregare i piatti, più avanti.

Al termine di questa fase assicurati quindi che non ci siano particelle o piccoli grumi che possano in seguito graffiare il metallo.

Qui di seguito il link ad un prodotto professionale per la pulizia dei piatti

Al seguente link trovi l’articolo completo : come pulire i piatti della batteria.  

Le custodie

Abbiamo deciso di inserire anche un piccolo paragrafo dedicato alle custodie per strumenti musicali. Una giusta manutenzione prevede sempre che il tuo strumento sia conservato all’interno di una buona custodia. Proprio per questo nel mese di Gennaio abbiamo pensato di applicare uno sconto del 10% su tutte le custodie con marchio Omebaige e Bags e 10% sulle custodie per flauto traverso DP Accessories. Mentre a breve pubblicheremo un articolo sulla scelta della giusta custodia per il tuo strumento musicale.

Conclusioni

Speriamo che questo articolo sulla corretta pulizia del tuo strumento musicale sia stato di tuo gradimento e soprattutto ti abbia dato delle indicazioni pratiche. Questo era il nostro obiettivo. Ti sottolineamo anche in chiusura, che una corretta pulizia e manutenzione dello strumento, qualunque esso sia, è fondamentale. Nei nostri laboratori arrivano spesso strumenti usurati da una non corretta pulizia o addirittura da un’assenza della stessa. Seguendo le nostre piccole dritte, almeno una volta al mese, eviterai non solo di spendere ulteriori soldi ma farai si che il tuo strumento abbia sempre una resa pari al 100% . Non resta che augurarti : Buona Manutenzione!

Commenti utenti
  • Gabriele
    Gabriele ha scritto il

    Per la pulizia del Corno, vorrei qualche dritta su prodotti e modalità specialmente riguardo i cilindri. Grazie

    Rispondi
scrivi un commento