Come scegliere la custodia per il tuo strumento

Pratici consigli per la scelta della migliore custodia per il tuo strumento musicale.

Abbiamo deciso in questo articolo di dare qualche dritta sulla scelta della custodia ideale per le tue esigenze. Non solo on-line ma anche presso il nostro store di Via Ghislandi in Bergamo, la domanda rimane sempre la stessa: Quale custodia mi consigli?

Partendo dal presupposto che i soldi investiti in una buona custodia non sono mai troppi perchè è l’accessorio più importante, non esiste una custodia migliore di un’altra, esiste semplicemente la custodia giusta per le tue esigenze.

A parte le dovute premesse, abbiamo deciso di redigere questo articolo per continuare la nostra missione sul tema della pulizia e manutenzione dello strumento musicale  che ci accompagna per tutto il mese di Gennaio. Leggi a tal proposito il relativo articolo di presentazione qui.

 Ti ricordiamo che per tutto il mese di Gennaio sono in promozione al -10% le custodie con marchio BAGS  , OMEBAIGE , DPACCESSORIES

Bene, dopo le dovute premesse sei pronto a scegliere la giusta custodia per il tuo strumento musicale?

Custodia Rigida Vs Custodia Morbida: l’eterno dilemma

Almeno una volta anche tu ti sarai posto questo dilemma. Bè in realtà qui la scelta è più semplice del previsto.

La custodia morbida è sicuramente la scelta ideale per chi preferisce una soluzione “comoda” e “semplice” anche perché ultimamente molte di queste sono dotate di spallacci per essere trasportate a zainetto che è il modo più pratico per la maggior parte degli strumenti. Con le custodie imbottite o semi rigide la libertà di movimento è totale.

Le custodie rigide un tempo qualcuno avrebbe detto: “sono quelle più sicure anche se ti costano di più”.  Oggi questa massima non è più valida. In questi ultimi anni le custodie morbide hanno fatto passi da gigante rivelandosi sicure e valide dal punto di vista della protezione, come quelle rigide. Basti pensare alla recente linea Marcus Bonna per fiati che tratteremo più avanti oppure le custodie tecniche/professionali della Omebaige.

In ogni caso sia rigide che morbide, il rapporto qualità e soprattutto PREZZO è dato dal valore dello strumento che avete. Con queste parole non intendiamo asserire che se uno strumento  è economico si può anche ammaccare ma vogliamo ribadire che se un sax vale 200€ forse non vale la pena spendere 400€ di custodia super rigida e fighissima: piuttosto compra un sax più bello!

Grafica by: kraphix / Freepik

Custodia chitarra classica

La chitarra classica è uno strumento molto delicato, a differenza della chitarra elettrica ha una cassa armonica da proteggere e in alcuni casi basta un piccolo urto per provocare danni permanenti riducendo la resa sonora di molto. Se opti per una custodia imbottita per chitarra classica , nel nostro catalogo sono presenti due ottime soluzioni: la Rs 40 con imbottitura da 12 mm e la Rs  85 con imbottitura addirittura da 35 mm, ovviamente entrambe con tracolle per il trasporto a zaino e assolutamente imbattibili come qualità/prezzo. Un’altra interessante custodia con imbottitura da 10 mm è quella della Stefy Line: impermeabile e quindi lavabile esternamente  con imbottitura anti umidità . Per quanto riguarda le custodie rigide per chitarra classica abbiamo diverse soluzioni e diversi colori. RCH e Stefy Line, producono in Italia. Ricorda che qualsiasi custodia per chitarra acustica va bene anche per chitarra classica ma, non viceversa. Il Link completo alle nostre custodie per chitarra classica lo trovi qui

Custodia chitarra elettrica

Non è ancora chiaro perché in questo caso si tende a preferire una custodia rigida per la chitarra elettrica. Quando acquisti una chitarra elettrica di buona fattura, il produttore solitamente la dà in dotazione. Ma potrebbe capitare di acquistare una custodia rigida per una chitarra elettrica usata visto che il vecchio proprietario probabilmente ha venduto anche quella a parte. Nel nostro catalogo sono presenti diverse soluzioni che puoi consultare al seguente link: custodie per chitarra elettrica 

Custodia per flauto traverso

Le fabbriche di flauti professionali di tutto il mondo (vedi Muramatsu, Miyazawa, Pearl Flutes, Burkart, Brannen&Cooper etc…) dotano i flauti di custodie di ottima qualità. L’alternativa alle custodie originali nasce, di solito, da un’esigenza di volere una sicurezza maggiore oppure un po’ più leggerezza e maneggevolezza. Partendo da soluzioni “economiche” la fabbrica Omebaige propone una custodia con il guscio in materiale plastico rigido e l’interno in velluto scuro in materiale morbido assorbi urto. Dai un'occhiata alla custodia Omebaige 605.  Per soluzioni più ricercate e più costose consiglio di dare un’occhiata alle custodie per flauto BAM come ad esempio il modello

Bam ET 40009 Il dettaglio che dovete sempre controllare è che le tre parti del vostro flauto cioè testata, corpo e piede siano ben ferme all’interno della custodia e non subiscano movimenti trasversali eccessivi tali per cui può essere compromessa l’integrità del prezioso strumento.

Custodia per Corno

Per quanto riguarda le custodie per corno francese o ancora meglio per corno. La prima scelta viene fatta se si tratta di un corno con campana svitabile o di un corno con campana fissa. Il brand Bags è sicuramente tra i più venduti. Ottima è la soluzione di custodie semirigide in vari colori. Se invece ci si vuole orientare verso soluzioni più professionali, indubbiamente ottime sono quelle realizzate a mano della Marcus Bonna  con alcune proposte anche per il musicista che viaggia. Vedi ultimo paragrafo. Guarda le custodie per corno della Marcus Bonna 

Custodia Marcus Bonna per corno

Custodia per Tromba

La tromba è uno strumento in ottone delicato. Anche se in apparenza sembra  uno strumento massiccio, la macchina dei pistoni con i relativi canneggi, risultano delicati e meritano delle custodie che attutiscono gli urti in modo efficace.

Il mondo della custodia per tromba annovera molte marche e tanti modelli. La nostra selezione curata negli anni con l’esperienza acquisita con i clienti, si concentra soprattutto su 3 marche: BAGS, Marcus Bonna e Omebaige. Queste 3 fabbriche costruiscono custodie per strumenti professionali. I design dei loro prodotti sono attentamente studiati per attutire gli urti nel miglior modo possibile e occupare meno spazio possibile. Alcuni design sono minimal altri hanno più scomparti e tasche, i materiali sono di primo ordine con tessuti sintetici resistenti alla pioggia e gli interni il più possibile termici.

Le serie di riferimento di queste 3 marche sono rispettivamente: per la fabbrica spagnola Bags la EV (Evolution), la brasiliana Marcus Bonna presenta la serie MB e la Omebaige, di produzione cinese ma di alta qualità.

Molto richieste sono anche le custodie per tromba e flicorno e disponibili sul nostro catalogo.

Custodia Bags evolution per Tromba

Custodia per trombone

La coulisse e la campana del trombone sono le parti più fragili e delicati di questo meraviglioso strumento.

E’ necessario che le custodie che li contengano siano preparate ad attutire gli urti a tutto il trombene ma specialmente alla coulisse ed alla campana.

 Molto interessante la custodia della BAGS modello EV-II e EV-III entrambe con un alloggiamento separato dove la coulisse è ben protetta.

La coulisse è alloggiata nel coperchio della custodia mentre  il corpo e la campana si collocano nella parte sagomata a lui destinata.

Guarda le custodie Bags per trombone

La softpack è la serie di BAM più apprezzata per trombone. Qui la versione con porta accessori esterno ed interno:

Custodia BAM softpack per trombone basso con porta accessori.

Custodia BAM softpack per trombone tenore. 

Custodia Bam Softpack per Trombone

Custodia per sassofono

Il mondo delle custodie per sassofono è davvero molto ampio.

Partiamo dall’esigenza di cambiare la custodia di un sax medio-economico con qualcosa di più interessante, più maneggevole e sagomato (che porta via meno spazio) magari con gli spallacci in modo da indossare la custodia come uno zaino.

Le soluzioni che OMEBAIGE propone sono molto interessanti.

Anche le più economiche sono resistenti e ben fatte. La custodia omebaige 401 per sassofono contralto e la custodia omebaige 402 per sax tenore sono l’ideale per i musicisti che vogliono spendere poco ma proteggere in modo dignitoso il proprio sax.

Per chi vuole spendere sopra i 50€ la custodia omebaige 301 e la 402 sono l’ideale. Sempre sagomate con spallacci ma con una imbottitura maggiore per proteggere di più.

OMEBAIGE propone anche prodotti di alta tecnologia come la custodia per sax omebaige 101, la custodia per sax omebaige 102 e la custodia per sax omebaige 103 in materiale simil-carbonio ad alta tenuta di urti: le finiture sono di alto pregio così come il velluto ed il materiale per alloggiare il sax sono dotate di spallacci e moschettoni tecnici.

Anche BAGS ha soluzioni estremamente efficaci, la ormai arci-nota serie EV è molto funzionale e con un rapporto qualità prezzo (non supera i 200€  quella per contralto). Puoi ancora migliorare se vuoi con la serie ALL FIBER ancora più indistruttibile.

Eccovi i link:

Custodie BAGS per sassofono

Custodia omebaige per sassofono

Portare strumenti musicali in aereo

Concludiamo questo articolo con un argomento che reputiamo di pubblico interesse.

Sia che tu sia un musicista professionista o un artista di strada o un chitarrista che passerà le vacanze da qualche parte ti sarai prima o poi chiesto:  come portare strumenti musicali in aereo

Cercheremo qui di seguito di fare una piccola panoramica sull’attuale situazione relativa al trasporto di strumenti musicali in aereo da parte delle varie compagnie aeree.

Partiamo dal bagaglio a mano, perché alcuni strumenti possono essere imbarcati tranquillamente in questa modalità senza intercorrere in tariffe aggiuntive. In generale è considerato bagaglio a mano se presenta misure complessive (altezza, larghezza e profondità) non superiori i 115 cm. Ovviamente  ci sono delle piccole varianti per ogni compagnia aerea.

Trasporto strumenti musicali in aereo Ryanair

La celebre compagnia low cost Ryanair, ad esempio, che almeno una volta nella vita avrai preso, rientra esattamente in questi standard. Considera infatti, un bagaglio a mano, quello rientrante nelle misure : 55 x 40 x 20 cm.

Ad esempio se suoni un corno, con un’ottima custodia della Marcus Bonna come ad esempio la MB 5 BRASIL  non avrai nessun problema perchè rientra a pieno in queste caratteristiche. Ricorda che dal 1° Novembre 2018 però per poter portare un secondo trolley in stiva come bagaglio a mano devi acquistare un biglietto con opzione “Priorità e due bagagli a mano” a partire da 6€ aggiuntive. Altrimenti dovrai lasciarlo al banco del check-in dove lo caricheranno in stiva gratuitamente.

Imbarco in Aereo di uno strumento musicale

Gli strumenti musicali invece, che superano le dimensioni del bagaglio a mano: violoncelli, violini, chitarre etc. possono essere messi in cabina ma, bisogna acquistare un posto in più e inserendo in fase di acquisto la voce “Item Seat” (poltrona per oggetto) come cognome e la voce “EXTRA” come nome. E’ possibile inoltre imbarcare anche strumenti più ingombranti in stiva come: arpe, contrabassi etc. a patto che non superino i 20 kg di peso, con un costo aggiuntivo che va dai 50€ ai 60€

Trasporto strumenti musicali in aereo Alitalia

Alitalia, invece non prevede l’acquisto di un posto aggiuntivo per il trasporto dello strumento musicale. Tutto ciò infatti, che non rientra nelle misure di un bagaglio a mano, viene imbarcato in stiva il cui costo non è “fisso” ma varia in base alla destinazione e alla classe del biglietto.

Trasporto strumenti musicali in aereo Easyjet

La compagnia Easyjet ha regole simili a quelle di Ryanair.  

Conclusioni

Speriamo che questo articolo ti abbia dato qualche dritta utile sulla scelta della custodia per il tuo strumento musicale, almeno questo era il nostro obiettivo. Soprattutto adesso che dovrai compiere il tuo prossimo viaggio con il tuo strumento musicale hai le idee un pò più chiare sulle normative che regolamentano il trasporto degli strumenti musicali in aereo. Se tutto ciò è stato di tuo gradimento, ci farebbe piacere che tu lo possa condividere con i tuoi amici così da aiutare anche loro. Se hai qualche richiesta o critica costruttiva usa pure il form dei commenti qui sotto. Infine ti consigliamo per rimanere sempre aggiornato di iscriverti alla nostra newsletter. Buona musica! 

scrivi un commento