Chitarre Elettriche PROEL

La chitarra elettrica è senza dubbio lo strumento che ha contribuito a scrivere la storia del rock ed è per questo che attrae un elevato numero di appassionati. Ne esistono di diversi tipi, ognuno dei quali con caratteristiche che più si adattano al genere musicale e alle esigenze del musicista.

Evoluzione degli strumenti acustici a sei corde, le chitarre elettriche devono servirsi di un'amplificazione e di un collegamento alla rete elettrica. Il suono è generato dai pick-up, dispositivi magnetici di forma quadrata o rettangolare situati nel corpo dello strumento; questi sono in grado di tradurre le vibrazioni prodotte delle corde in segnali che giungeranno infine all'amplificatore, che a sua volta le convertirà in suoni modificabili grazie ai vari effetti di appositi pedali e dall'amplificatore stesso.

Da cosa è composta una chitarra elettrica?

Scommetto che hai un’immagine specifica e personale in testa, quando dico chitarra elettrica; ognuno ce l’ha, dico bene? Ma sapresti dire da cosa è formata esattamente una chitarra elettrica? Che tu voglia cominciare a suonare questo strumento o che tu debba solamente cambiare chitarra, un bel ripasso dei suoi componenti è d’obbligo, così potrai scegliere coscienziosamente il tuo prossimo acquisto!

La paletta

La paletta è la “punta” della chitarra elettrica, la parte più alta che ospita le meccaniche, le cosiddette “chiavette” che permettono alle corde di raggiungere una certa tensione per formare l’accordatura desiderata.

Il manico

Il manico è quella parte lunga e stretta della chitarra, formato dalla tastiera, i cui tasti di metallo sono posti ad un intervallo minimo di un semitono.

I pick-up

Tra il manico e il ponte, in fondo alle corde, troviamo la parte più importante dell’intera chitarra, vero cervello dell’intera operazione, i pick-up. Sono dei ricettori-trasduttori e convertono onde sonore in tensione elettrica, inviando il segnale all’amplificatore, che ne regola suono e intensità.

Il ponte

Il ponte è quella parte di metallo dove le corde vengono tenute in tensione sul corpo della chitarra, collegando, in un certo senso, il manico alla cassa armonica. Può essere fisso o tremolo, con una leva che altera temporaneamente la tensione delle corde, modificando il suono prodotto.

La cassa armonica

La cassa armonica è il cosiddetto “corpo” della chitarra elettrica e può essere di diverse tipologie a seconda della presenza o meno di camere tonali. Praticamente il corpo della chitarra elettrica è stato pensato per essere pieno, ricavato da un pezzo di legno unico; ci sono però delle chitarre elettriche con parti di cassa armonica scavata e/o di spessore diverso, che ne determinano la tipologia.

Chitarre elettriche: tipologie

Le chitarre elettriche si distinguono tra loro in base a diversi elementi. Relativamente alla forma, i modelli più conosciuti sono quelli della Stratocaster, creati dalla Fender e utilizzati frequentemente per il rock e il blues, così come i vari modelli della Gibson e della Epiphone, che hanno ispirato il design di questo strumento. In generale, in base alle caratteristiche della cassa armonica è possibile distinguere tre tipologie principali di chitarra elettrica:

  • Chitarre elettriche solidbody: sono le classiche chitarre elettriche con cassa armonica sottile e corpo pieno, privo di cavità. Il pregio maggiore di queste chitarre è la pulizia del suono, che nasce sempre pulito e nitido proprio perché il corpo pieno evita ogni rimbombo.
  • Chitarre elettriche hollowbody: questi strumenti sono anche noti come chitarre semiacustiche poiché possiedono una cassa armonica cava, anche se non certo ampia come le chitarre acustiche vere e proprie. Possono essere fatte rientrare tra le chitarre elettriche poiché necessitano quasi sempre di amplificazione, e comunque montano tutte le componenti elettriche del caso.
  • Chitarre elettriche semihollow: si tratta di una via di mezzo tra le prime due tipologie, un compromesso che regala un po’ i vantaggi di entrambe. Queste chitarre elettriche assomigliano molto alle hollowbody, anche se hanno una cavità più ridotta.

 

(da sinistra) • solidbody • hollowbody • semihollow

 

Chitarre elettriche solidbody

Scendendo più nello specifico nelle solidbody, universalmente riconosciute come le chitarre elettriche per antonomasia, si è soliti distinguere in base alla forma del corpo, prendendo come punto di riferimento alcuni celebri modelli che hanno fatto la storia della chitarra elettrica. In particolare:

  • Fender Stratocaster: chiamata anche semplicemente Strat, è una chitarra elettrica che si caratterizza principalmente per il corpo senza entrambe le spalle (double cutaway) e per i tre pick up single coil montati sul corpo. Questo tipo di chitarra elettrica garantisce suoni molto netti e puliti.
  • Gibson Les Paul: accanto alla Stratocaster, la Les Paul è probabilmente la chitarra elettrica più nota e leggendaria. Il corpo si distingue per forme sinuose e arrotondate con una sola spalla mancante (single cutaway), mentre i pick up sono di tipo humbucker, e quindi producono un suono più scuro e ringhiante.
  • Gibson SG: queste chitarre elettriche sono note anche con il nome di diavoletto, e sostituirono le Les Paul per un breve periodo negli anni Sessanta. Sottili e maneggevoli, queste chitarre riprendevano molte caratteristiche stilistiche e tecniche delle Les Paul, tra cui i pick up humbucker e la forma arrotondata.
  • Fender Telecaster: anche note come Tele, queste chitarre elettriche riprendono il design tipico della Fender in un modello single cutaway, montando i tipici pick up single coil tanto cari a questo marchio. Le chitarre di tipo Telecaster sono versatili, maneggevoli e semplici da usare.

 

(da sinistra) • stratoscaster • les paul • telecaster • SG (diavoletto)

 

Chitarre elettriche: vendita online

Negli ultimi anni l’acquisto e la vendita online di chitarre elettriche stanno aumentando notevolmente, grazie ai vantaggi sempre più tangibili che il canale di vendita virtuale riesce a garantire. Comprare una chitarra elettrica online può essere un’ottima mossa, soprattutto se si conosce già lo strumento o si vogliono pescare al volo delle occasioni per cominciare a studiare. Il canale online è quindi ottimo soprattutto per comprare chitarre elettriche nuove.

Naturalmente, l’affidabilità del venditore è tutto. Noi di Dampi ti garantiamo:

  • Spedizioni veloci con UPS
  • Pagamenti sicuri al 100%
  • Possibilità di contrassegno
  • Resi facili e senza impegno

In più, sopra i 189€ la spedizione è gratuita!

 

Chitarre elettriche economiche e in offerta

Se vuoi cominciare a suonare la chitarra elettrica o se vuoi risparmiare sulla tua prossima chitarra, controlla questa pagina e trova una chitarra di qualità ad un prezzo accessibile! Se invece vuoi mettere le mani su occasioni d'oro, qualunque sia il tuo budget, visita la pagina dedicata alle chitarre elettriche in offerta.

 

- PROEL
cambia
visualizzazione
Chitarre Elettriche PROEL: 2 articoli trovati
PROEL
POLYFOAM CHITARRA ELETTRICA CASE
POLYFOAM CHITARRA ELETTRICA CASE
POLYFOAM CHITARRA ELETTRICA CASE Realizzate esternamente in nylon e imbottite con resistente foam rivestito in velluto. Pratiche maniglie, resistenti anelli per cinghie di trasporto e cap...
Disponibile
€ 75,84
aggiungi al carrello Aggiungi ai preferiti
EPIPHONE LES PAUL STUDIO LT BUNDLE
EPIPHONE LES PAUL STUDIO LT BUNDLE
Epiphone Les Paul Studio LT Una  versione accessibile a tutti del modello più emblematico della storia rock. La Les Paul Studio LT presenta tutte le classiche caratteristiche di "Les Paul", tra ...
Non disponibile
€ 469,00
Aggiungi ai preferiti