0

Tastiera elettronica Yamaha

Sei alla ricerca di una tastiera elettronica e non sai quale scegliere? 

Nel variegato panorama delle aziende produttrici di strumenti musicali, la giapponese Yamaha occupa un posizione di rilievo per il prestigio, l'affidabilità e l'alta qualità tecnologica di questo colosso internazionale. 

La tastiera elettronica Yamaha è uno dei fiori all'occhiello della multinazionale nipponica e si divide tra i sintetizzatori e i pianoforti elettronici digitali. 

Ecco in sintesi i componenti essenziali di questi sofisticati strumenti. 

La tastiera è un elemento essenziale e non è necessariamente "dinamica" o "pesata"; poi c'è il corpo che è composto dalla parte elettronica e digitale in cui sono presenti i vari campionatori della vasta gamma di suoni. Nella facciata anteriore della tastiera sono presenti pulsanti e tasti per cambiare suoni, effetti, timbriche e altre specificità come la programmazione del tempo e della tonalità degli accordi. Al centro è presente un piccolo display a cristalli liquidi dove appaiono i nomi degli effetti e degli strumenti prescelti durante l'esecuzione.

La tastiera elettronica Yamaha è dotata di un'avanzata tecnologia che permette di separare i tasti - split - assegnando alle ottave suonate con la mano sinistra la funzione di accompagnamento, mentre la mano destra è impegnata con la parte solista. Per la parte sinistra della tastiera puoi scegliere ad esempio l'effetto di un organo o degli archi, mentre con la destra puoi suonare la parte solista con il suono della tromba. 

La tastiera elettronica Yamaha possiede una vasta gamma di effetti tra cui il chorus, il flanger, il tremolo, l'eco e il riverbero che aumentano a dismisura le prestazioni timbriche di questo strumento.

Infine, l'ultima parte della tastiera elettronica Yamaha è la parte posteriore del corpo, che è essenzialmente dedicata agli attacchi per l'amplificazione e per uno o più pedali.

scrivi un commento