Perchè acquistare un pianoforte digitale Roland?

Pianoforte digitale Roland Vs Pianoforte acustico

Grazie ai numerosi vantaggi e benefici che può offrire, un pianoforte digitale può rappresentare la soluzione ideale per i musicisti di ogni età e livello. Con lo strumento digitale, infatti, vengono meno alcuni inconvenienti che possono rendere la convivenza con uno strumento acustico complicata o difficile.Lo strumento acustico è infatti piuttosto delicato, perde l’accordatura e risente delle variazioni climatiche stagionali, nonché del minimo spostamento, con la conseguente necessità di una manutenzione regolare e spesso costosa. Per molte persone è anche impossibile poterlo sfruttare in completa libertà, poiché suonare ad esempio in ore serali o notturne può rappresentare un problema!

pianoforte digitale roland

Il pianoforte digitale, al contrario, non necessita di alcuna manutenzione, e, grazie alle cuffie, è suonabile 24 ore su 24. In più, tool aggiuntivi come il metronomo, i brani pre-memorizzati o, su alcuni modelli, addirittura il Bluetooth, rappresentano una grande comodità, oltre che un validissimo ausilio allo studio e all’apprendimento. Certo, un pianoforte digitale non potrà mai essere come un acustico! Ma è davvero così?

 

Negli ultimi anni, grazie al rapido e continuo progresso tecnologico, la qualità degli strumenti digitali è cresciuta moltissimo, raggiungendo un livello di realismo e fedeltà rispetto all’acustico impensabile solo un decennio fa. Ed è proprio nel progresso tecnologico che Roland ha saputo fare scuola, grazie ad un reparto di ricerca e sviluppo che ha perseguito in maniera quasi maniacale la perfezione dei tre punti cardine di ogni pianoforte digitale: tecnologia sonora, tocco e amplificazione.

Pianoforte digitale Roland verticale

Per i propri generatori sonori, ad esempio, Roland si avvale di avanzatissime tecnologie ibride basate su una mescolanza di campionamento e di sintesi a modelli fisici. Nascono così le generazioni “SuperNATURAL Piano Modeling” di HP702 e HP704 e “Pure Acoustic Modeling” di LX705, LX706 ed LX708, tecnologie sonore in grado di replicare nel minimo dettaglio non solo il suono, ma l’essenza stessa di un pianoforte acustico, generando quella catena di cause ed effetti fra i vari elementi che compongono lo strumento, e che è alla base del suo suono così caratteristico, complesso e riconoscibile.

Pianoforte Roland 88 tasti pesati

Anche sul fronte del tocco, Roland sa offrire un'esperienza unica, grazie alle meccaniche con pesatura progressiva, scappamento, martelli reali e rivestimento in Ivory Feel. Infatti, solo replicando in maniera più che fedele la complessa meccanica di un pianoforte acustico è possibile garantire al pianista una gestione equilibrata e realistica delle mille sfumature dinamiche e tonali di cui un pianoforte è capace.

 

Relativamente all’amplificazione, infine, sui pianoforti Roland vengono installati amplificatori ed altoparlanti di prima qualità. A seconda del modello, troviamo 2, 4, 6 o addirittura 8 speaker, per riprodurre anche la distribuzione spaziale dei diversi suoni, rumori, riverberi e risonanze che il pianoforte acustico produrrebbe.

Struttura interna di un pianoforte digitale Roland

Grazie alla giusta unione di questi elementi, Roland ha costituito negli anni una gamma di pianoforti perfetti per un pubblico molto trasversale, dal totale neofita al musicista colto ed esigente. Ed è proprio a quest’ultimo che si rivolgono le serie Roland HP ed LX, pianoforti a mobile dalle ineccepibili caratteristiche tecniche e dal design raffinato ed elegante. Nelle serie HP ed LX nulla è lasciato in secondo piano: generatori sonori all’avanguardia (SuperNatural Piano Modeling per HP702 e HP704, e Pure Acoustic Modeling per LX705, LX706 ed LX708), meccaniche di primissima qualità (PHA4 Standard su HP702, PHA50 su HP704 ed LX705 e Hybrid Grand Touch su LX706 ed LX708), sistemi di amplificazione impressionanti (fino a 8 speaker su LX708), oltre a connessione USB, bluetooth MIDI (per l’uso con le App come Piano Every Day) e audio, per ascoltare musica attraverso gli altoparlanti del piano direttamente dal proprio telefono o tablet.

App di controllo dei pianoforti Roland

Anche l’aspetto estetico vi stupirà: il design è curato da professionisti del settore, e tutti i modelli sono disponibili in un’ampia varietà di finiture, dal bianco opaco al palissandro, dal color rovere al classico nero lucido, dal nero satinato al moderno bianco lucido.

 

 

 

scrivi un commento