4 Tastiere arranger da conoscere nel 2020

Considerazioni ed analisi su tastiere arranger di fascia medio/alta

L’arte di arrangiarsi a cura di Osvaldo Zanini

Sei probabilmente qui perchè hai intenzione di acquistarne una e non sai proprio da dove partire. La buona notizia è che sei nel posto giusto! Ho selezionato per te 4 tastiere arranger che nel 2020 non puoi perderti. Due modelli Korg: (Pa 700 e Pa1000 ) e due modelli Yamaha ( PSR- SX700 e PSR- SX900 )

Tutti e quattro i modelli hanno in comune 128 voci di polifonia , 3 voci layer sommabili sulla mano destra, più uno in split in lower sulla mano sinistra.Tastiera dinamica , speakers interni e display touch screen.

Korg Pa 700 

ll primo modello della serie Pa presenta a bordo un set di 1700 timbri tutti editabili. Gli stili sono 370 ma con la possibilità di espansione tramite locazione utente. Si possono registrare basi MIDI E MP3. Il display touch screen di 7 pollici ne valorizza l’utilizzo per la gestione del cambio registri, lo Score delle partiture e le Lyrics dei testi.  

Altre caratteristiche :

  • 106 drums kit 
  • l’emulazione drawbar 
  • il chord sequencer
  • amplificazione stereo ( 25w x 2 )
  • le prese USB to Host e to Device ci permettono 
  • uscita video HDMI

Korg Pa 1000

Le differenze principali rispetto alla sorella minore sono innanzitutto nella tastiera che vanta dei tasti semi pesati con Aftertouch ( ideale i suoni di solo synth ) 50 timbri e 60 styles in più ed il doppio della memoria ( 600MB ) per i campioni. La maggior parte dei suoni è realizzata con tecnologia DNC che rende i suoni incredibilmente reali .Il display è a colori e reclinabile e l’ingresso microfonico si avvale di un processore vocale TC- Helicon. Dual MP3 e Dual Crossfade Sequencer

Casa Yamaha risponde con due modelli altrettanto performanti.

Yamaha PSR - SX700

Si basa sulla User Experience di Genos ( ammiraglia di casa Yamaha) con 986 timbri che includono gli interessantissimi Super Articulation e Mega Voice. I blocchi per gli effetti insert sono 5 e ha 400 MB di memoria per ospitare suoni e stili. Anche in questo caso abbiamo uno schermo Touch Screen a colori di 7 pollici . Gli style a disposizione sono 400 e possiamo registrare basi Midi , Wave e MP3. Possiamo visualizzare Score e Lyrics ma la connessione video out è solo USB .Per lo storaggio dati possiamo utilizzare la memoria interna di 1GB e USB /Pendriv. L’amplificazione 2 x 15 w la rende ottima per un utilizzo casalingo.

 

Yamaha PSR - SX900

Una piccola Genos . Mantiene le caratteristiche della PSR - SX700 ma con ben 1337 timbri e 525 styles . Vocal Harmony di alta qualità e connessione Bluetooth. La memoria campioni diventa di 1 Gb e quella per le altre risorse è di 4GB. La tastiera è Yamaha synth con 4 curve di velocity selezionabili. Il bellissimo sistema di amplificazione è un 2 vie stereo ( 15w + 10w x 2 )

 

 

In tutti e quattro i modelli : suoni professionali e ritmi raffinati assicurano il divertimento anche al tastierista più esigente 

Nell'augurarmi che questa panoramica sulle 4 tastiere arranger da conoscere nel 2020 sia stato di tuo gradimento ti auguro buona musica e buona scelta

O.Z.

Commenti utenti
  • Belle' Antonio
    Belle' Antonio ha scritto il

    E' possibile avere la yamaha psr sx 900 a rate mensili?

    Rispondi
scrivi un commento